Home / Offerte Week end / Week end nella natura della Val d’Orcia

Week end nella natura della Val d’Orcia

Da dove cominciare per andare alla scoperta della Val d’Orcia? La natura e la storia sono state così generose nei suoi confronti da non farle mancare nulla. La campagna e il borgo, natura e cultura, sono onnipresenti in Toscana, ma è forse qui che si può ammirare al meglio il ”paesaggio toscano“ per eccellenza: morbide colline percorse da filari di cipressi e punteggiate da borghi turriti fuori dal tempo che custodiscono tesori d’arte e architettura, immersi in uno scenario armonioso. La Val d’Orcia non è solo una gioia per gli occhi ma è benessere per il corpo grazie alle straordinarie sorgenti termali che la terra le ha donato; la Val d’Orcia è un passato remoto illustre che riechegga in ogni dove. È soprattutto natura, paesaggio plasmato dall’uomo in armonia con esso. La Val d’Orcia è poi una terra di sapori ineguagliabili, dove si può gustare uno dei vini più apprezzati in assoluto accanto a prodotti la cui eccellenza si tramanda da secoli. Arte, natura, benessere, grazie a straordinarie sorgenti termali, e grandi sapori, basti citare Sua Maestà il Brunello.

Si possono seguire mille percorsi tematici in questo angolo delle Terre di Siena, un viaggio da vivere con la consapevolezza che gli spunti di visita proposti finiranno per sovrapporsi, incrociarsi, perché qui arte, natura, sapori circondano e ammaliano il visitatore su ogni colle, in ogni borgo.

Non resta che scegliere la propria chiave di lettura: benvenuti in Val d’Orcia!

About Il Conte

Check Also

La migliore offerta per una vacanza in hotel a Siena

La Toscana è fra le regioni italiane piu? note e visitate, meta turistica ideale per chi …

One comment

  1. Ciao,
    bella la descrizione sulla Val d’orcia.

    Ricambio con delle immagini (come autore delle foto):
    [slideshare id=1484360&doc=cielidellavaldorciatoscanawonderfulitaly-090525031255-phpapp01]

    A questo link sono accessibili altri 6 file:
    http://www.slideshare.net/MarinaMeneguzzi/slideshows

Lascia un commento