Turismo per Caso – Guide Viaggi e Offerte Vacanze

Turismo per Caso - il Blog

Un viaggio di lavoro che diventa Vacanza...
Un Campo Studio che si trasforma in Viaggio...
Una semplice Gita ma con gli occhi del Turista...
Viaggio, Week-End, Agriturismo, Sagra... e Tu?

Cerca Voli LowCost

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Stoccolma da visitare in primavera

La Venezia del nord famosa per il design, stupisce sempre perchè capace di regalare sempre molto di più: è arte, cultura e tradizione. Ma anche moda, cucina, shopping e vita notturna. Stoccolma, città eclettica e cosmopolita, ha saputo mantere un carattere semplice e genuino. L’atmosfera frizzante e vivace che si respira per le strade si unisce all’austera bellezza delle case dalla tipica architettura nordica.

Metropoli europea, capitale a misura d’uomo, misto di modernità e storia, originalità e tradizione, Stoccolma la si può raggiungere con la compagnia low cost Easyjet, che propone voli giornalieri molto economici.

In vacanza a Stoccolma non mancano i musei e i monumenti da visitare: il museo all’aperto Skansen, il vascello che ospita il Vasamuseet o il Nationalmuseum, ad esempio.

Ma un viaggio a Stoccolma non può che cominciare dalla sua metropolitana, un vero e proprio museo sotterraneo, e il modo migliore per muoversi in città. Delle 100 stazioni, ben 91 sono state oggetto della creatività di artisti locali. Ogni fermata, costruita nella roccia (appositamente lasciata a vista), è caratterizzata da un colore: se a Kungsträdgården la tinta predominante è il verde speranza, a Rådhuset è il marrone, e dal soffitto spuntano cesti di vimini, il carbone per le stufe, ma anche logore scarpe da lavoro. La linea più bella è sicuramente la Blu, che attraversa tutto il centro della città.
Scendendo a T-Centralen,
dalle tinte cobalto, ci si trova a due passi da Gamla Stan, che con la piccola isola di Riddarholmen è il centro storico medievale meglio conservato in Europa. Imponente, sulle rive del mare si trova il Palazzo Reale, affiancato dal palazzo del Parlamento. Le piccole vie dell’isola si annodano in una griglia di vicoli lastricati, antiche casette a schiera di 4 o 5 piani e una miriade di negozietti di artigianato, gallerie, boutique e pittoreschi ristoranti. Nella piazzetta centrale di Stortoget si trova il Nobelmuseet, il museo dedicato alla storia del Premio Nobel, al suo fondatore e alle scoperte pionieristiche dei premiati.

Stoccolma è ricca di hotel dal design nordico; al Nordic Light Hotel si dorme avvolti da luci e faretti, mentre il Radisson Sas si affaccia su un piccolo porticciolo.

Gli appassionati delle tendenze urbane devono assolutamente visitare due must dello shopping svedese: una è l’area intorno alla City, dalla futuristica piazza di Stureplan, dove si trova la maggior parte dei centri commerciali, alle viuzze intorno a Östermalm, con piccole boutique di design, gallerie e l’incantevole mercato coperto di Östermalmshallen. Al negozio Designtorget artisti emergenti e designer locali propongono nuovi prodotti da mettere al vaglio dei clienti. Ma l’ultima novità in materia di shopping è senza dubbio SoFo, quartiere giovane ed estroverso, caratterizzato da negozi di artisti emergenti, gallerie e ristoranti di ogni genere.

E per concludere la giornata non resta che tuffarsi in uno dei giovani locali del centro, tra Sodermalm e Kungsrädgården.

Fonte: Corriere.it

Puoi seguirci tramite RSS Feed oppure Iscriverti alla Newsletter

Commenti

Lascia un Commento

Sei entrato per lasciare un commento.


© 2007 - 2016 Turismo per Caso - powered by La mia Ombra