Turismo per Caso – Guide Viaggi e Offerte Vacanze

Turismo per Caso - il Blog

Un viaggio di lavoro che diventa Vacanza...
Un Campo Studio che si trasforma in Viaggio...
Una semplice Gita ma con gli occhi del Turista...
Viaggio, Week-End, Agriturismo, Sagra... e Tu?

Cerca Voli LowCost

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Sport o shopping, purchè sia nella neve

Gli acrobati della neve. Tutti gli appassionati delle discipline d’alta quota, si danno appuntamento dal 6 al 9 dicembre al Villaggio Olimpico di Sestriere per trascorrere insieme quattro giorni di entertainment e adrenalina allo stato puro. Snowbreak, l’evento creato e organizzato da 100&20 Event Management con Milanomondana e Milano In&Out, è costruito a 360° intorno alla neve: happy hour post-sky, gare di bob, motoslitta e pit-bike, concerti, dj set sulle piste da sci e acrobazie freestyle di atleti di fama internazionale. E ancora, corsi di guida sicura su circuiti off road con il Team Fiat Freestyle e test gratuiti di tavole da snowboard e sci messi a disposizione dei partecipanti. Per godersi a pieno lo spirito della comunità, si soggiorna negli appartamenti del Villaggio (da 175 € a persona). Tra una competizione e l’altra, i campioni possono usufruire di tutti i servizi della struttura, tra cui piscina, palestra, lounge-bar, spa e un confessionale multimediale dove scambiarsi pareri e opinioni sull’evento.
 
Relax & merletti. Per molti è già cominciata la corsa al regalo più originale. Nei negozi di città o tra botteghe e mercatini fuori porta. Per chi parte, lo shopping è il pretesto ideale per una breve vacanza rigenerante. Come quella proposta dall’hotel Miramonti di Cogne, che per il weekend dell’Immacolata, dal 7 al 9 dicembre, offre soggiorni di due notti con mezza pensione da 222 € a persona. Di giorno si fanno gli acquisti da mettere sotto l’albero, la sera relax con un bagno romano nel centro benessere dell’hotel. Per comprare pizzi e biancheria da casa ricamata si va alla cooperativa di merlettaie Les Dentellières dove, secondo un’antica tradizione che si tramanda di madre in figlia, si lavora al tombolo. Per l’artigianato locale come grolle, tessuti di canapa e decorazioni di legno o pietra ollare, bisogna andar per mercatini: l’8 dicembre ad Aosta in piazza Chanoux, oppure domenica 9 a Verrès. Per chi infine, vuole accontentare il palato e cercare leccornie per imbastire la tavola di Natale, la pasticceria Perret è specializzata nel mécoulin, la versione valdostana del panettone. Ottimo servito con la deliziosa crema di Cogne a base di cacao!

A lezione di Natale. Decorare! È l’imperativo delle feste. Alberi carichi di palline scintillanti, corone di vischio, cartoline d’auguri, una pioggia di candele e una squadra di angioletti che si affacciano da ogni angolo della casa. E naturalmente i biscotti dell’Avvento. Con l’avvicinarsi del Natale cresce la frenesia da addobbo e il desiderio di riscoprirsi originali e creativi. Per non farsi cogliere impreparati, c’è chi va a lezione di decorazione. A Bussolengo, al Villaggio di Natale Flover (tel. 045.67.04.141), ogni sabato pomeriggio di dicembre, si va a scuola di découpage classico o pittorico e lavorazione di lana cotta e feltro. In un ambiente surreale, tra casette e bancarelle natalizie, si va a caccia d’idee originali e si riceve assistenza specializzata in decorazione della tavola, realizzazione di coroncine dell’Avvento e addobbo dell’albero. Per i più piccoli, animazione e corso di biscotti con Hildegard Maupoi, pasticciera bavarese doc. L’ingresso al villaggio costa 1 € e il ricavato è devoluto a favore dell’associazione per bambini emopatici Abeo.

Il corso di Pasticceria Natalizia è il tema del soggiorno presso l’Antica Locanda al Cervo (tel. 0471.35.41.95) di San Genesio. A otto minuti di funivia da Bolzano, con una vista spettacolare sui massicci del Latemar, del Catinaccio e dello Sciliar, l’hotel è un rifugio dal ritmo frenetico metropolitano. E una scuola di cucina per debuttanti pasticcieri che qui potranno frequentare i corsi della cuoca Maria, esperta in dolcetti dell’Avvento. Dai fornelli, alle ciaspole in un’escursione guidata. Per finire in carrozza, con cavalli e cocchiere tra le luccicanti bancarelle del mercatino di Natale di Bolzano. Con 5 notti con mezza pensione, escursioni guidate con le ciaspole, 1 massaggio di 30 minuti, minicorso di pasticcini, da 290 € a persona in doppia.

[tags]natale in montagna, natale sulla neve, capodanno sulla neve[/tags]

Puoi seguirci tramite RSS Feed oppure Iscriverti alla Newsletter

Commenti

Lascia un Commento

Sei entrato per lasciare un commento.


© 2007 - 2016 Turismo per Caso - powered by La mia Ombra