Turismo per Caso – Guide Viaggi e Offerte Vacanze

Turismo per Caso - il Blog

Un viaggio di lavoro che diventa Vacanza...
Un Campo Studio che si trasforma in Viaggio...
Una semplice Gita ma con gli occhi del Turista...
Viaggio, Week-End, Agriturismo, Sagra... e Tu?

Cerca Voli LowCost

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Settimana Bianca in Val d’Aosta

Settimana Bianca 2009? La Val d’Aosta si trova al confine con Svizzera e Francia. Il suo capoluogo di regione, Aosta, ha circa 35.000 abitanti. Le grandi montagne, parte integrante della corona di rilievi che circondano la Valle d’Aosta, entrano, da sempre, in contatto quasi “empatico” con la fantasia e il cuore di chi le osserva, le abita o le arrampica. Il loro linguaggio è l’eco di innumerevoli vibrazioni, movimenti di assestamento e contatti lungo le ferite delle placche continentali, che, incrinando il silenzio delle ere geologiche, hanno generato affascinanti geometrie “frattali” (replicate a scale diverse), aspre scenografie per paesaggi mozzafiato, dipinti dal caso.

L’innervatura dei sistemi montuosi valdostani ha delineato, contro il cielo, un profilo panoramico, uno “skyline” naturale, puntellato da 4 pilastri, riconoscibili e ben note agli alpinisti, che s’innalzano oltre i 4.000 m.

I loro nomi? Il Monte Bianco (4.810 m), montagna scolpita nel granito,  il Monte Cervino (4.478 m), dalla caratteristica forma piramidale, il Monte Rosa (4.634 m), seconda montagna delle Alpi per altezza, ed il Gran Paradiso (4.061 m), unico “4.000” interamente compreso in territorio italiano.

Per questo motivo nel bel comprensorio si trova tutto quello che serve per una perfetta settimana bianca: dagli hotel, ai rifugi, fino ai ristoranti e alle discoteche.

Insomma, paesaggi naturali mozzafiato e fantastiche piste per gli sciatori, il tutto per regalarti una vacanza all’insegna dello sport e del relax…

Regione Autonoma Valle d’Aosta

Puoi seguirci tramite RSS Feed oppure Iscriverti alla Newsletter

Commenti

Lascia un Commento

Sei entrato per lasciare un commento.


© 2007 - 2016 Turismo per Caso - powered by La mia Ombra