Turismo per Caso – Guide Viaggi e Offerte Vacanze

Turismo per Caso - il Blog

Un viaggio di lavoro che diventa Vacanza...
Un Campo Studio che si trasforma in Viaggio...
Una semplice Gita ma con gli occhi del Turista...
Viaggio, Week-End, Agriturismo, Sagra... e Tu?

Cerca Voli LowCost

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Pasqua 2009 in Umbria

Una Pasqua  all’insegna del relax? Siamo in Umbria, e di sicuro conoscerete le località turistiche più rinomate per quest’avventura salutare e rilassante…

L’Umbria è un insieme di quadri ambientali, un dolce armonioso susseguirsi di paesaggi e ambiti naturali. Assetti antichissimi si accostano alle più innovative organizzazioni culturali, campi chiusi da siepi e muretti si alternano a piantagioni specializzate, estese coperture boschive cedono il posto alle rasserenanti distese di olivi e alle macchie dei girasoli. E le sue acque termali….Dove?

Acquasanta Terme è un comune della provincia di Ascoli Piceno. È principalmente una località termale nota per le proprietà curative delle sue acque solfuree. Oltre alle cure degli stabilimenti termali avrai la possibilità di immergerti in vasche libere e naturali alimentate da acqua calda. Nei dintorni della cittadina, inoltre, è possibile passeggiare all’interno di boschi di castagno, querce, abeti e faggi, e raggiungere rapidamente i Monti della Laga ed i Sibillini. La fangoterapia è la cura per eccellezza che Acquasanta offre ai visitatori, ma è anche una tra le cure più efficaci. La fangoterapia praticata sul luogo dispone di argille speciali ed elementi organici vari commisti naturalmente, di elementi preminenti di un fango naturale, non macerato nelle vasche con acqua sulfurea, come altrove avviene, bensì, un radioattivo imo, depositato dal fiume nell’ampia grotta naturale dove l’acqua rallenta la sua corsa per poi riprendere il suo tragitto e riversarsi, attraverso cunicoli, scavati nel millenario suo andare, in una grandiosa successiva piscina naturale dalla volta versicolare sulla quale predominano macchie gialle di zolfo fissato dai vapori dell’acqua calda a 37’ gradi. L’applicazione del fango determina effetti locali ed effetti generali sul metabolismo del corpo. La fangoterapia e particolarmente indicata nelle malattie osteneuroarticolari e reumatiche, la diffusione delle quali e sempre più in aumento, tanto da considerarle una patologia sociale.

E una Pasqua per dissetarsi? Sangemini Terme è una località rinomata per la sua acqua. L’acqua Minerale Naturale di Sangemini è impiegata da secoli per affezioni dell’apparato digerente, delle vie urinane e nelle alterazioni del ricambio idrosalinico. Le Terme Sangemini sono situate a circa 400 m di altezza, in uno splendido parco secolare con ampi viali, con campi da tennis e campi minigolf, inoltre. L’acqua di Sangemini è un acqua fredda (13-15°C), che sgorga da due fonti, una è la San Gemini e la seconda è la Fabia, ed è di costituzione bicarbonato-calcica con un’altissima assimilabilità del calcio. Usata esclusivamente come bibita, si rivela utile nella cura di malattie gastroenteriche, epatobiliari, renali, urinarie e del ricambio. La particolare assimilabilità di calcio che la contraddistingue la rende assai indicata nella cura dell’osteoporosi e nell’alimentazione dei piccoli.

Città di Castello è un comune sito nella provincia di Perugia. E’ una località termale dell’Umbria molto rinomata per la vasta gamma di trattamenti effettuati che si basa essenzialmente sull’uso dell’acqua bicarbonato-acalino-solfurea, la quale, per le sue notevoli proprietà antinfiammatorie, depurative, digestive e di levigazione del derma, viene impiegata in campo osteo-articolare, riabilitativo, vascolare, otorino e dermatologico, oltre che per la cura idropinica. L’acqua solfurea è inoltre utilizzata con successo per inalazioni ed aerosol, docce nasali, insufflazioni endotimpaniche che, unite alla riabilitazione respiratoria, producono notevoli benefici nelle affezioni delle vie respiratorie.

Poche regioni come l’Umbria sono capaci di suscitare emozioni intense. Attraversare questa terra dai diversi profili e dalle molteplici anime è come addentrarsi in una dimensione dove suggestioni spirituali, testimonianze artistiche ed eccellenze ambientali si fondono in un equilibrio armonico. Immergersi nella quiete delle sue campagne ondulate, perdersi nei colori sfumati dei suoi paesaggi che sembrano usciti da un affresco rinascimentale è come accordarsi al ritmo segreto di un mondo nel quale  l’uomo e la qualità della sua vita sono valori comuni condivisi. Una terra antica che continua a sprigionare energie vitali, che avvolgono morbidamente il visitatore sollecitandone la curiosità, l’intelletto ed il cuore.

Quanta scelta ti regala l’Umbria per trascorrere una vacanza di Pasqua all’insegna del Benessere e del relax piu naturale che ci sia….


Puoi seguirci tramite RSS Feed oppure Iscriverti alla Newsletter

Commenti

Lascia un Commento

Sei entrato per lasciare un commento.


© 2007 - 2016 Turismo per Caso - powered by La mia Ombra