Turismo per Caso – Guide Viaggi e Offerte Vacanze

Turismo per Caso - il Blog

Un viaggio di lavoro che diventa Vacanza...
Un Campo Studio che si trasforma in Viaggio...
Una semplice Gita ma con gli occhi del Turista...
Viaggio, Week-End, Agriturismo, Sagra... e Tu?

Cerca Voli LowCost

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Il Castello Aragonese di Otranto ospita fino a settembre la mostra “Il genio di Salvador Dalì”

Nella splendida cornice del Castello Aragonese di Otranto è stata inaugurata il 27 maggio alle 18.00 la mostra “Il genio di Salvador Dalì”. Organizzato da Alice Devecchi, quest’evento rappresenta la terza stagione artistica presso il Castello, negli anni precedenti le opere di Joan Mirò e Pablo Picasso hanno richiamato migliaia di appassionati e curiosi, un successo che ha spinto i curatori a proporre nuovamente un’occasione unica per i salentini e i turisti.

Lo spagnolo Dalì fu un artista poliedrico, pittore, scultore, scrittore, cineasta di talento indiscutibile. Servendosi di simboli, più volte proposti nelle sue opere, ha lasciato un’impronta potente e indelebile nella storia dell’arte. La mostra di Otranto, che è aperta al pubblico dal 28 maggio fino al 25 settembre, ospita cinquantaquattro litografie originali e sei sculture bronzee anch’esse originali, tra le quali spicca “L’ Elefante cosmico” e proprio l’elefante è un animale simbolico di cui Dalì si è servito spesso nei suoi lavori. Una vetrina preziosa per Otranto e il Salento che si conferma come un importante palcoscenico della cultura mondiale.

Il Castello Aragonese, che apre le porte al genio eccentrico di Salvador Dalì, dona un’ambientazione surreale e suggestiva. Costruito alla fine del 1400 il monumento, che si affaccia sul mare, fu concepito come un luogo di difesa dagli invasori, come dimostra il fossato che lo circonda. Durante la manifestazione dedicata a Dalì, sarà possibile usufruire di una visita guidata al Castello sia individuale che per gruppi, ed una guida potrà aiutarci anche nella comprensione delle opere esposte. Se invece vogliamo goderci il nostro tour in completa libertà basterà pagare il biglietto di ingresso di base, senza l’aggiunta del costo della visita guidata. Il prezzo intero è di 6,00 euro, mentre alcune categorie di utenti come over 65, bambini con età compresa tra 6 e 14 anni, diversamente abili e scolaresche potranno usufruire del ticket ridotto al costo di 4 euro.


La mostra sarà aperta sia la mattina che il pomeriggio, con orari che variano da stagione a stagione, ad esempio nei mesi di massima affluenza luglio e agosto l’orario in vigore sarà 10.00-24.00 . La manifestazione vuole essere anche un’occasione per far conoscere ed apprezzare le eccellenze locali dell’artigianato del Salento. La cittadina in provincia di Lecce si prepara, dunque, ad accogliere numerosi visitatori che avranno il privilegio di godersi una vacanza resa ancor più piacevole da questa mostra, che sarà un’apprezzata motivazione in più per amare questi luoghi. Bisognerà affrettarsi però, già si registrano moltissime prenotazioni in residence ed hotel nel Salento.

Puoi seguirci tramite RSS Feed oppure Iscriverti alla Newsletter

Commenti

Lascia un Commento

Sei entrato per lasciare un commento.


© 2007 - 2016 Turismo per Caso - powered by La mia Ombra