Turismo per Caso – Guide Viaggi e Offerte Vacanze

Turismo per Caso - il Blog

Un viaggio di lavoro che diventa Vacanza...
Un Campo Studio che si trasforma in Viaggio...
Una semplice Gita ma con gli occhi del Turista...
Viaggio, Week-End, Agriturismo, Sagra... e Tu?

Cerca Voli LowCost

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

I maestri della scuola napoletana dei madonnari

Nell’ambito della chiusura delle celebrazioni per il V° centenario della morte del santo calabrese Francesco di Paola la Domenica 30 marzo gli artisti madonnari della “Scuola Napoletana dei Madonnari” eseguiranno a Paola in provincia di Cosenza una estemporanea di arte sacra sul Santo, i suoi santuari e la sua iconografia.

L’iniziativa è stata ideata dal vice presidente della locale pro loco il sig. Alfonso de Martino che in collaborazione con il comune di Paola offriranno una strada del centro per le opere dei Madonnari che dal primo pomeriggio di Domenica 30 marzo si esibiranno sul tema del Santo.

A Paola prenderanno parte alla kermesse nomi noti nel panorama nazionale dell’arte dei madonnari tra loro spiccheranno Alberto Forlenza vincitore dell’ultimo Concorso Internazionale di Nocera Superiore in provincia di Salerno e più volte vincitore o segnalato in importanti concorsi nazionali ed internazionali. Il pubblico di Paola potrà anche ammirare l’estro del maestro Mauro Trotta che oltre ad essere artista di strada da molti anni è decoratore e ceramista di alto pregio dell’area salernitana anche Vito Mercurio proveniente dalla stessa area seppur molto giovane è capace di trasmettere sensazioni forti con la sua mano ferma e veloce ed il suo disegno pieno di passione.

Parteciperanno in qualità di maestri della Scuola Napoletana dei Madonnari Antonio Martone, Pasquale Scognamiglio e Gennaro Troìa quest’ultimo già presente in piazza a Paola dal primo al quattro Maggio dello scorso anno in occasione dell’annuale festa di San Francesco di Paola.

Cecilia Gnocchi da Milano, Daniela Esposito e Joseph Troìa da Napoli anche essi personaggi pieni di talento esterneranno la loro arte insieme ai maestri.
I disegni saranno eseguiti su tavole di legno di grandi dimensioni, come richiesto dal fondatore della scuola dei madonnari Gennaro Troìa in funzione del fatto che il primo obiettivo del gruppo artistico napoletano è quello di lasciare un segno del proprio lavoro quando si viene ingaggiati in occasione di eventi così importanti. Un segno che verrebbe altrimenti in breve cancellato e dimenticato come è nella natura effimera di questa antica arte.

Sul sito dei madonnari www.madonnari.org le foto degli artisti che parteciperanno alla manifestazione, una ampia rassegna stampa e tutte le attività del gruppo.
Per informazioni e contatti 3382191888

Puoi seguirci tramite RSS Feed oppure Iscriverti alla Newsletter

Commenti

Lascia un Commento

Sei entrato per lasciare un commento.


© 2007 - 2016 Turismo per Caso - powered by La mia Ombra