Turismo per Caso – Guide Viaggi e Offerte Vacanze

Turismo per Caso - il Blog

Un viaggio di lavoro che diventa Vacanza...
Un Campo Studio che si trasforma in Viaggio...
Una semplice Gita ma con gli occhi del Turista...
Viaggio, Week-End, Agriturismo, Sagra... e Tu?

Cerca Voli LowCost

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Franco Vaccari. Opere 1955/1975

Dalla scoperta dello strumento fotografico per fare arte e dell’inconscio tecnologico del mezzo, fino a provocare situazioni che inducono il pubblico a partecipare attivamente alla realizzazione delle opere. È tra questi due poli che si dipana il viaggio creativo di Franco Vaccari, punto di riferimento nel mondo dell’arte contemporanea dalla sua partecipazione alla Biennale di Venezia del 1972, protagonista nella propria città di una significativa retrospettiva.

La mostra è ospitata fino al 17 febbraio 2008, in due diverse sedi, Palazzina dei Giardini e Fotomuseo Giuseppe Panini. La reprospettiva presenta, tra le altre, alcune importanti opere inedite che prevedono la partecipazione dei visitatori e racconta il percorso di un artista curioso, poliedrico, fuori dalle strettoie dei movimenti di gruppo, che ha soprattutto anticipato l’estetica relazionale, di cui tanto si parla in questi anni, dando attenzione all’interazione opera/pubblico.

La prima tappa di questo viaggio/mostra è un incontro con il nuovo, con una "esposizione in tempo reale" realizzata ad hoc per la mostra modenese, la numero 37 intitolata: C’ero anch’io 2007. Una photomatic all’ingresso della Palazzina dei Giardini che scatta per chiunque lo voglia una strip di foto corredate di tutti gli elementi (occasione, luogo, data) che contestualizzano lo scatto e certificano un momento di esistenza. Quest’opera si colloca al centro del percorso espositivo allestito alla Palazzina dei Giardini. L’ala di sinistra dell’antica serra ducale ospita invece le opere degli esordi, il corpus di fotografie inedito intitolato Radici e realizzato tra il 1955 e il 1965. Pochi anni dopo questi scatti, Vaccari comincia a negare il punto di vista classico di chi realizza immagini fotografiche. Ed è da qui che il visitatore parte per un viaggio reale all’altra sede espositiva, il Fotomuseo Panini, dove ad accoglierlo ci sono tre video: Nei sotterranei, Ventoscopio e Piloro. Ancora materiale inedito per un altro corpus fotografico intitolato Isola di Wight del 1970. Un reportage particolare e innovativo perchè ancora una volta Franco Vaccari ha voluto che prevalesse l’automatica capacità del mezzo fotografico di registrare le dinamiche dei comportamenti piuttosto che i condizionamenti dell’autore. "Quando dopo una notte passata all’addiaccio mi incamminai per documentare il risveglio dell’accampamento del pubblico del concerto – scrive Vaccari – mi resi conto di appartenere ad una cultura estranea a quella dell’evento a cui stavo partecipando. Quindi per liberarmi dai miei condizionamenti mentali decisi di aggirarli mettendo in atto un automatismo: quello di scattare una foto a destra e una a sinistra ogni cento metri".

Ancora in gran parte inedite, le opere che raccontano alcuni viaggi minimi di Vaccari, come Viaggio+Rito, esposizione in tempo reale n°2, che documenta con l’aiuto di due fotografi dotati di polaroid tutti gli istanti del viaggio di Franco Vaccari dalla stazione di Modena fino all’arrivo alla Galleria 2000 di Bologna, dove l’artista inizia ad appendere le foto del suo viaggio e dei visitatori che man mano arrivavano. Un altro viaggio minimo è Omaggio all’Ariosto, dove Vaccari, invitato a Ferrara all’omonima mostra dedicata al poeta, ha percorso lo stesso cammino che fece il poeta a piedi da Carpi a Ferrara, scattando polaroid, incollandole alle cartoline dei paesi attraversati e inviandole per posta a Palazzo dei Diamanti.

Informazioni turistiche

Ufficio Informazioni ed Accoglienza Turistica
Piazza Grande, 14
41100 Modena
Tel +39 059 2032660
urp@comune.modena.pc.it

Ingresso

Orari Fotomuseo Giuseppe Panini
lunedì 15-17
martedì-venerdì 9.30-12/15-17
sabato, domenica e festivi 10-13/15-19

Orari Palazzina dei Giardini
martedì-venerdì 10.30-13/15-18
sabato, domenica e festivi 10.30-18
Chiuso il lunedì

Indirizzo dell’evento

Palazzina dei Giardini, corso Canalgrande

Fotomuseo Giuseppe Panini
Via Giardini, 160
Modena
Tel +39 059 224418
Tel +39 059 2032911
Fax: +39 059 2032932
info@fotomuseo.it

Puoi seguirci tramite RSS Feed oppure Iscriverti alla Newsletter

Commenti

Lascia un Commento

Sei entrato per lasciare un commento.


© 2007 - 2016 Turismo per Caso - powered by La mia Ombra