Turismo per Caso – Guide Viaggi e Offerte Vacanze

Turismo per Caso - il Blog

Un viaggio di lavoro che diventa Vacanza...
Un Campo Studio che si trasforma in Viaggio...
Una semplice Gita ma con gli occhi del Turista...
Viaggio, Week-End, Agriturismo, Sagra... e Tu?

Cerca Voli LowCost

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Mostre Correggio e Parmigianino

Il Comune di Fontanellato (PR) presenta le iniziative in programma in Rocca Sanvitale dal 20 settembre al 25 gennaio 2009 a corollario della mostra dedicata al Correggio a Parma.
Due donne, Paola e Giovanna: in mezzo, Diana, una Dea. La Saletta di Diana e Atteone del Parmigianino in Rocca Sanvitale a Fontanellato a confronto con la Camera di San Paolo a Parma, commissionate la prima dalla Contessa Paola Gonzaga e la seconda dalla Badessa Giovanna da Piacenza.

La prima mostra monografica su Antonio Allegri, detto il Correggio è in arrivo dal 20 settembre 2008 al 25 gennaio 2009 a Parma, città dove il Maestro – inserito dalla critica d’arte tra i grandi della storia come Michelangelo, Raffaello, Mantegna, Tiziano, Leonardo, Parmigianino – ha dipinto i suoi più importanti capolavori.

Per apprezzare meglio il contesto storico in cui operò il Correggio, nel corso della mostra ospitata a Parma verrà proposto dalla Provincia di Parma anche un itinerario alla scoperta delle opere di vari maestri del Rinascimento: in primis, la suggestiva Camera d’Oro del Castello di Torrechiara e la stupenda Camera di Diana nel Castello di Fontanellato.

Dopo la mostra sul Parmigianino del 2003, con oltre 280 mila visitatori, la rassegna monografica sul Correggio rappresenta un altro evento straordinario e unico che consentirà di ammirare i dipinti del maestro nei luoghi che lo hanno visto protagonista. Questo servirà per far conoscere meglio anche il territorio e tutte le sue eccellenze in un’ottica di sistema.

E’ dunque l’occasione giusta per i tanti turisti – italiani e stranieri – in arrivo nella Città Ducale per visitare anche i gioielli storico-artistici che offre la provincia di Parma e in particolare Fontanellato, rinascimentale Corte di Pianura a venti chilometri dal capoluogo.

In Rocca Sanvitale, nel centro storico di Fontanellato – Città d’Arte e Cultura, Cittaslow e Bandiera Arancione del Touring Club Italiano – è visibile l’affresco del genio italiano che ebbe ruolo fondamentale per l’evoluzione dell’arte rinascimentale verso il Manierismo: si tratta del Parmigianino, al secolo Francesco Mazzola allievo del Correggio, che nel 1523 affrescò in castello la Saletta di Diana e Atteone.

Mentre a Parma saranno visibili le opere del “contesto correggesco” oltre agli affreschi del Correggio nella Camera della Badessa in San Paolo, in Duomo e in San Giovanni Evangelista, a Fontanellato si potrà ammirare l’affresco del giovane Parmigianino.

La relazione da cogliere tra Parma e Fontanellato è soprattutto tra la Camera della Badessa in San Paolo a Parma e la Saletta di Diana e Atteone in Rocca Sanvitale a Fontanellato: da una parte c’è il trentenne Antonio Allegri, detto Correggio che, nel 1519, decora la Camera di Giovanna da Piacenza, badessa del Convento di San Paolo.
Dall’altra c’è il ventenne Francesco Mazzola detto Parmigianino che arriva a Fontanellato nel 1523 dove nella magnifica Rocca Sanvitale circondata dall’acqua, il conte Galeazzo l’ha chiamato a decorare la piccola Saletta omaggio per la consorte Paola Gonzaga. Ad unire due signore rinascimentali, Paola e Giovanna, è una terza donna, anzi una dea: Diana cacciatrice, simbolo di una femminilità particolare, ricorre nella decorazione di entrambe le stanze.

“Non può che essere nella storia e nella vocazione culturale del territorio parmense celebrare i due maggiori artisti che hanno dato tanto lustro: Correggio e Parmigianino: il Comune propone interessanti domeniche d’arte, incontri con esperti e laboratori didattici per adulti, bambini e scolaresti in cui imparare in poche ore l’affascinante tecnica dell’Affresco” ha detto il sindaco Maria Grazia Guareschi.

Il Comune di Fontanellato propone, per l’occasione, una serie di iniziative:

Ogni prima domenica del mese. Da domenica 21 settembre 2008, ogni prima domenica del mese (compreso il 21 settembre, 5 ottobre, 2 novembre, 7 dicembre 2008, 4 gennaio 2009, 11 gennaio, 18 gennaio, 25 gennaio) apertura della Rocca Sanvitale apertura ad orario continuato della Rocca Sanvitale con visite guidate all’affresco del Parmigianino nella Saletta di Diana e Atteone a prezzo ridotto in occasione dell’evento: Correggio, la mostra a Parma . Organizzazione: Comune di Fontanellato.

Ogni seconda domenica del mese. Da domenica 14 settembre, ogni seconda domenica del mese (14 settembre, 12 ottobre, 2 novembre, 14 dicembre 2008, 11 gennaio 2009) visite guidate “alchemiche” alla Rocca e all’affresco del Parmigianino nella Saletta di Diana e Atteone. Organizzazione: Comune di Fontanellato.

Itinerari Sonori – due suggestive istallazioni sonore. Nella Camera Ottica, Incantesimi allo Specchio, suoni della vita del borgo. Nella Saletta di Diana e Atteone, Respice Finem, risuona la voce della Contessa Paola Gonzaga. Organizzazione: Provincia di Parma in collaborazione con Comune di Fontanellato.

In Rocca sono in programma Laboratori di Affresco dedicati al Parmigianino su prenotazione (tel Iat Rocca Sanvitale. 0521.823220) per bambini, per adulti e per scolaresche.

Ricordiamo inoltre come in occasione della mostra dedicata a Correggio, la Provincia di Parma propone un itinerario attraverso i più bei Castelli del territorio per conoscere il contesto storico e artistico del Rinascimento parmense.

Informazioni e prenotazioni
IAT Comune di Fontanellato – Ufficio Turistico
Tel. 0521-823220-829055 fax 0521-824042
e-mail: info@fontanellato.org
www.comune.fontanellato.pr.it

Puoi seguirci tramite RSS Feed oppure Iscriverti alla Newsletter

Commenti

Lascia un Commento

Sei entrato per lasciare un commento.


© 2007 - 2016 Turismo per Caso - powered by La mia Ombra