Turismo per Caso – Guide Viaggi e Offerte Vacanze

Turismo per Caso - il Blog

Un viaggio di lavoro che diventa Vacanza...
Un Campo Studio che si trasforma in Viaggio...
Una semplice Gita ma con gli occhi del Turista...
Viaggio, Week-End, Agriturismo, Sagra... e Tu?

Cerca Voli LowCost

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Capodanno a Madrid

I Madrilenos e i turisti che decidono di passare il capodanno a Madrid si ritrovano tutti a Puerta del Sol per osservare il rito dei 12 chicchi d’uva. Secondo la tradizione madrilena, infatti, la Nochevieja, l’ultimo dell’anno si saluta mangiando un chicco d’uva per ognuno degli ultimi 12 secondi dell’anno. Al mattino ci si riscalda con cioccolato caldo e churros,gustosi spuntini dolci, tipici della cucina spagnola, a base di una pastella fritta spolverata di zucchero.

I madrileni sono noti per la loro vita intensa tutta movida e divertimento non cenano prima delle 10 di sera, poi escono, si incontrano con gli amici a mezzanotte e se ne vanno in giro, semplicemente parlando o saltando da un locale all’altro fino all’alba.

Capodanno a Madrid

Spostarsi a Madrid è semplice e agevole: la città è grande, ma ha una rete di trasporti eccezionale. Le 12 linee della metro collegano tutti i punti più importanti della capitale. Dove non arrivano i treni ci sono gli autobus, che circolano regolarmente anche di notte. Come al solito, il consiglio che diamo è quello di passeggiare il più possibile a piedi, uscendo fuori dai percorsi tradizionali dei turisti, cercando di scoprire oltre le folle dei turisti, le anime nascoste che fanno dei grandi quartieri di Madrid delle piccole città, ognuna con un proprio modo di vivere.

Puoi seguirci tramite RSS Feed oppure Iscriverti alla Newsletter

Commenti

Lascia un Commento

Sei entrato per lasciare un commento.


© 2007 - 2016 Turismo per Caso - powered by La mia Ombra