Turismo per Caso – Guide Viaggi e Offerte Vacanze

Turismo per Caso - il Blog

Un viaggio di lavoro che diventa Vacanza...
Un Campo Studio che si trasforma in Viaggio...
Una semplice Gita ma con gli occhi del Turista...
Viaggio, Week-End, Agriturismo, Sagra... e Tu?

Cerca Voli LowCost

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Capodanno 2009 sulla Marmolada – Dolomiti

Capodanno 2009? La Marmolada, è meta di sciatori ed alpinisti, con i suoi 3.342 metri è la vetta più alta delle Dolomiti, e per questo viene chiamata anche la regina delle Dolomiti. Alla base del versante nord, alla quota di circa 2.030 metri vi è il Lago Fedaia lungo circa 2 km.

Sulle splendide montagne dolomitiche è possibile praticare discese o sci di fondo su piste da sci per tutti i livelli.

Capodanno 2009 sulle Dolomiti

Per salire sulla Marmolada si possono usare le Pelli di foca, le ciaspole, l’elicottero oppure la famosa funivia suddivisa in tre tronconi e recentemente ammodernata. Famoso è il primo troncono, quello che si vede anche dalla strada che sale al passo Fedaia. Le funi salgono quasi parallele alla roccia e la funivia compie ben 900 metri di dislivello. La pista della Marmolada è meravigliosa! Essa scende per 12 chilomentri attraversando tutto il ghiacciaio della Marmolada, collegandosi alle piste che scendono dal Passo Padon per poi ritornare a Malga Ciapela.

Se non volete sciare ecco delle slitte già pronte e attrezzate trainate da instancabili cani che aspettano di iniziare una corsa in uno stupendo e sconfinato paesaggio. Una valida alternativa allo sleddog può essere una tranquilla passeggiata in sella a un cavallo, immersi nella incantevole quiete ed i paesaggi unici che il Veneto fornisce. E in ogni caso oltre alle piste da sci e gli itinerari di sci di fondo, molti comprensori sono dotati di uno stadio del ghiaccio dove pattinare o giocare a hockey.

Se invece siete amanti delle emozioni forti gli sport che fanno al caso vostro sono: il taxi-bob (folle discesa sul ghiaccio a oltre 100 Kmh), lo snow rafting, chiamato anche “panico bianco”, garantisce velocità ed emozioni: a bordo di un gommone pneumatico e con guide esperte scenderete i pendii più ripidi. Le rigide temperature invernali trasformano le cascate delle montagne venete in lisce pareti dove praticare arrampicate sul ghiaccio.

Una settimana all’insegna del relax dello sport e del divertimento… il modo giusto per festeggiare l’arrivo del 2009 carichi e grintosi…

Puoi seguirci tramite RSS Feed oppure Iscriverti alla Newsletter

Commenti

  1. Settimana Bianca 2009 in Trentino Dice,

    […] ambiente naturale d´incomparabile bellezza, incorniciato dalle Dolomiti, le montagne più belle del mondo. L´inverno in Trentino è una somma di […]

  2. Settimana bianca a Canazei Dice,

    […] è per questo una meta nota per il turismo  invernale. Essa, infatti, appartiene al più grande e spettacolare carosello sciistico, il Dolomiti […]

Lascia un Commento

Sei entrato per lasciare un commento.


© 2007 - 2016 Turismo per Caso - powered by La mia Ombra