Turismo per Caso – Guide Viaggi e Offerte Vacanze

Turismo per Caso - il Blog

Un viaggio di lavoro che diventa Vacanza...
Un Campo Studio che si trasforma in Viaggio...
Una semplice Gita ma con gli occhi del Turista...
Viaggio, Week-End, Agriturismo, Sagra... e Tu?

Cerca Voli LowCost

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Capodanno 2009 in Irlanda

Capodanno 2009? Pensa di trascorrerlo in Irlanda, dove alcune delle tradizioni celtiche per la fine dell’anno sono ancora molto diffuse. La grande festa per capodanno (Samhain che significa fine dell’estate) si svolgeva alla fine di ottobre, ed oggi è sopravvissuta come Halloween. In origine, era questo il periodo in cui fuori dal Parlamento si svolgeva un’assemblea generale nel corso della quale venivano registrati gli eventi importanti per la comunità come le nascite, le morti e i matrimoni. Quel giorno era considerato molto pericoloso perché si credeva che gli spiriti dei morti sarebbero resuscitati e che potessero fare molti danni se non si prendevano le giuste precauzioni. I preti celti entravano nel bosco il giorno della vigilia del nuovo anno e raccoglievano rami di vischio che distribuivano alla gente per proteggersi.

Attualmente, il vischio è ancora una pianta considerata porta fortuna tanto è che le ragazze vanno a dormire la notte del 31 gennaio con ramoscelli di vischio, o l’agrifoglio o l’edera sotto i loro cuscini per sognare i loro futuri mariti!

Anche la direzione del vento che soffia l’ultimo dell’anno era considerata un presagio per le tendenze politiche dell’anno successivo. Se il vento soffriva dall’Ovest, gli irlandesi avrebbero prevalso, mentre dall’est, la vittoria sarebbe stata inglese.
Ancora oggi, l’abbondanza del pasto che precede l’anno nuovo viene considerata di buon augurio per l’anno successivo.

Anticamente, per scongiurare la cattiva sorte, veniva presa una pagnotta del pane o un pezzo di torta e si deponeva vicino alle porte e alle finestre di casa, le quali venivano chiuse per cacciare gli eventi negativi e "chiudere" quelli la gioia all’interno della casa. Oggi questa usanza è desueta e le persone aprono le loro porte ai vicini per augurare un felice anno nuovo.

Parti per l’Irlanda, magia e relax ti aspettano insieme per festeggiare l’arrivo del nuovo anno…

Puoi seguirci tramite RSS Feed oppure Iscriverti alla Newsletter

Commenti

Lascia un Commento

Sei entrato per lasciare un commento.


© 2007 - 2016 Turismo per Caso - powered by La mia Ombra