Turismo per Caso – Guide Viaggi e Offerte Vacanze

Turismo per Caso - il Blog

Un viaggio di lavoro che diventa Vacanza...
Un Campo Studio che si trasforma in Viaggio...
Una semplice Gita ma con gli occhi del Turista...
Viaggio, Week-End, Agriturismo, Sagra... e Tu?

Cerca Voli LowCost

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Capodanno 2009 a Zanzibar

Che ne diresti di inaugurare il Capodanno sulle spiagge di Zanzibar, l’isola delle spezie e rifugio di antichi pirati?

Zanzibar ancora oggi mantiene il fascino e i profumi del suo passato. Le coltivazioni di spezie e di chiodi di garofano introdotte nell´800 sono oggi ancora presenti, lasciando nell´aria dolci suggestioni di cannella, zenzero e cardamomo.
La città, Stone Town, con i suoi caratteristici dedali di stradine, il coloratissimo mercato e gli stupendi palazzi di calce bianca e calcare corallino, con portoni di legno intarsiati e decorati con motivi indiani e arabi, vi lascerà a bocca aperta.

Ad abbracciare questo paradiso terrestre troviamo il blu dell´Oceano Indiano, con una magnifica barriera corallina che divide le acque profonde da quelle calme e basse che bagnano spiagge bianchissime, ombreggiate da piccoli alberi di palma, sotto i quali rilassarsi…
Difficile non innamorarsi di quest´isola e dei suoi abitanti ospitali e dai modi gentili e simpatici.

Zanzibar è un´isola magica e affascinante che saprà donarvi quello che desidererete, se solo saprete farvi trascinare dalla sua poesia. Zanzibar può regalarvi grandi emozioni e lasciare in voi ricordi indelebili; paesaggi incontaminati, cultura, musica, cibi e usanze locali vi avvolgeranno in un vortice di curiosità che non potrà essere placato dopo una sola vacanza.

Zanzibar è un´isola che pullula di diversità culturale, le credenze religiose, le pratiche legate ad esse, lo stile dell´architettura della capitale Stone Town, i ghirigori degli intarsi degli oggetti in legno, il cibo e il modo di vestirsi ne sono sicuramente un esempio chiarificatore.

Popolo saggio e fiero della propria cultura non si è mai scontrato per ragioni di "identità" o "finte identità": contaminazioni di cibi, di stili musicali, talvolta anche di alcuni aspetti religiosi danno all´isola un´impronta veramente originale e sono esempio di un corretto modo di convivenza e crescita civile per l´intera umanità.

Per Capodanno Zanzibar ti regale un’atmosfera unica ed indimenticabile

Se desideri iniziare il nuovo anno in un’isola che geograficamente appartiene all’Africa, ma dove si respirano aria e profumi di Oriente, ecco che la vacanza a Zanzibar ti offre la possibilità di tanto relax e di immersione totale nella natura selvaggia e incontaminata dell’isola. Zanzibar è ricca di spiagge molto belle e particolori: a nord dell’isola si incontrano le spiagge più alternative, quella di Nungwi e quella di Kendwa, ed è quindi un obbligo farci un giretto. L’inizio anno è il periodo migliore per visitare Zanzibar: soprattutto la costa orientale è perfetta per soggiornare per il suo clima secco e piacevole e per le sue lunghe spiagge che si affacciano sul mare cristallino ricco di pesci tropicali. L’isola di Zanzibar, anche conosciuta come l’isola delle Spezie, dista solo quaranta chilometri dalla Tanzania. Distanza ideale per effettuare una breve escursione nei suo Parchi Naturali. Un Viaggio, un must da fare per iniziare in modo unico il 2009…

Puoi seguirci tramite RSS Feed oppure Iscriverti alla Newsletter

Commenti

Lascia un Commento

Sei entrato per lasciare un commento.


© 2007 - 2016 Turismo per Caso - powered by La mia Ombra