Turismo per Caso – Guide Viaggi e Offerte Vacanze

Turismo per Caso - il Blog

Un viaggio di lavoro che diventa Vacanza...
Un Campo Studio che si trasforma in Viaggio...
Una semplice Gita ma con gli occhi del Turista...
Viaggio, Week-End, Agriturismo, Sagra... e Tu?

Cerca Voli LowCost

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Capodanno 2009 a Lisbona

Il Capodanno 2009 sarà intenso e vivace in tutto il Portogallo, a Lisbona non mancheranno feste e musica nelle varie piazze cittadine, in cui la gente dopo aver brindato, ballerà e canterà fino al mattino successivo.

In ogni città ci saranno gli spettacoli di fuochi d’artificio e l’aria festosa che si respirerà contagerà davvero tutti.

Un Capodanno molto sentito e davvero pazzo, è quello di Madeira; qui oltre ai bellissimi fuochi d’artificio che si vedono anche dal mare, la fine dell’anno si festeggia  in maniera grandiosa. I festeggiamenti iniziano molto prima, già dai primi di dicembre, fino all’Epifania e grandi spettacoli donano a Madeira un atmosfera vivace e frizzante.

Per assicurasi fortuna per tutto l’anno, i portoghesi, come gli spagnoli, a mezzanotte salgono su una sedia, mangiano dodici chicchi d’uva ed esprimono dodici desideri, uno per ogni mese dell’anno. Senza dimenticare di indossare dell’intimo di colore blu (in Spagna invece deve essere rosso). Oltre alle superstizioni i portoghesi amano festeggiare fuori il Nuovo Anno, in famiglia o tra amici. I più tradizionalisti fanno rumore per le strade con padelle e pentole cantando i Janeiras (canzoni natalizie ndr) di porta in porta, per augurare un buon anno ai loro vicini. I più festaioli vanno a Sud per la movida di Algarve, mentre altri vanno a Madera per assistere al più grande spettacolo pirotecnico del mondo, secondo la Guiness World Records, 6 km di estensione e 2,7 km di larghezza, attorno alla baia di Funchal, capitale della “perla dell’Atlantico”.

Puoi seguirci tramite RSS Feed oppure Iscriverti alla Newsletter

Commenti

Lascia un Commento

Sei entrato per lasciare un commento.


© 2007 - 2016 Turismo per Caso - powered by La mia Ombra