Turismo per Caso – Guide Viaggi e Offerte Vacanze

Turismo per Caso - il Blog

Un viaggio di lavoro che diventa Vacanza...
Un Campo Studio che si trasforma in Viaggio...
Una semplice Gita ma con gli occhi del Turista...
Viaggio, Week-End, Agriturismo, Sagra... e Tu?

Cerca Voli LowCost

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Capodanno 2009 a Budapest

Budapest e’ una antica città imperiale dall’atmosfera unica  divisa in due parti dal famigerato fiume Danubio: Pest e Buda. La parte di Pest si trova in basso mentre Pest nella parte alta della collina separata dalle mura antiche della città e dal castello reale. Il Danubio percorre lento e indisturbato il suo tragitto, e attraversa la città che collega le due parti da nove ponti monumentali tutti interessanti dal unto di vista sia storico che architettonico.

A Budapest, come tante capitali in Europa, occorrono almeno 3 o 4 giorni per vedere i tanti monumenti presenti e fare il bagno nelle numerose terme e bagni della città che sono un vero rito per chiunque venga nella capitale ungherese, c’e’ chi va a curarsi e chi invece a farsi bello. Sicuramente da non perdere vi sono il museo delle belle arti che ospita diverse collezioni del XIX e XX secolo, la basilica di Santo Stefano e le Terme Gellert-Gyogyfurdo. Budapest a Capodanno sa essere molto ospitale, grazie alla sue tradizioni e alla sua storia.

Dai concerti gratuiti nelle piazze del centro città al Ballo dei vampiri di Roman Polanski, Budapest ti aspetta per un Capodanno per tutti i gusti e tutte le tasche.
Si può anche festeggiare l’ultimo dell’anno sul Danubio, a bordo di una nave che attraversa il grande fiume nel centro di Budapest, al suono delle note degli artisti del teatro dell’Opera. È questo un modo diverso e affascinante di dare addio al vecchio anno e salutare il nuovo, con una cena a buffet e ballo a bordo sul Danubio, tra melodie classiche, operette, musical, flamenco, danze popolari ungheresi ecc.

Il capodanno di Budapest si festeggia principalmente nelle tre piazze più conosciute di Budapest: piazza Vörösmarty, la piazza Oktogon e piazza Nyugati. In queste tre piazze si esibiscono diversi artisti in tre diversi stili di musica, per accontentare anche i più esigenti.
La piazza Vörösmarty riempita dai suoni jazz con popolari bande ungheresi, dopo i quali la magia della “World music” soddisfa una vasta scelta di musica non solo le esigenze dei festeggiatori ungheresi, ma anche quelle dei tanti visitatori stranieri, che arrivano in gran numero per festeggiare il capodanno.

La piazza Oktogon, luogo d’incontro, preferito dai giovani, si trasforma per la notte di capodanno un vero Pop Chart, nel quale si possono vedere ed ascoltare tanti esecutori ungheresi della musica leggera e pop. Dopo mezzanotte suonerà un Dj ben conosciuto nel mondo della musica disco fino all’alba.
Nella piazza Nyugati i visitatori possono godere concerti dal vivo e dopo mezzanotte con una banda composta da noti presentatori.
Insomma… A ciascuno la sua scelta e Buon Anno
!!!!

Puoi seguirci tramite RSS Feed oppure Iscriverti alla Newsletter

Commenti

Lascia un Commento

Sei entrato per lasciare un commento.


© 2007 - 2016 Turismo per Caso - powered by La mia Ombra