Turismo per Caso – Guide Viaggi e Offerte Vacanze

Turismo per Caso - il Blog

Un viaggio di lavoro che diventa Vacanza...
Un Campo Studio che si trasforma in Viaggio...
Una semplice Gita ma con gli occhi del Turista...
Viaggio, Week-End, Agriturismo, Sagra... e Tu?

Cerca Voli LowCost

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

10 mete perfette per la vacanza romantica

Il magazine Life ha stilato una classifica con le dieci mete migliori che gli innamorati possono scegliere. Sono contenute nella lista "Destinazioni da sogno: 100 tra le migliori vacanze nel mondo".

Il primo posto se l’è aggiudicato il Wild Flower Hall in India: un tempo era residenza di Lord Kitchner, oggi è una stazione termale. A 2.500 metri di altitudine nella regione dell’Himachal Pradesh, separata da Shimla da 45 minuti di macchina, è immersa in un bosco di pino e cedri e offre non solo una splendida fuga dalla realtà, ma la possibilità di esplorare una natura ricca e incontaminata.

La Camargue in Francia è al secondo posto, grazie alle sue spiagge bianche, al fascino delle cittadine medievali, alle cattedrale, a un Parco Naturale (che è il più grande centro migratorio d’Europa) che è l’habitat privilegiato dei fenicotteri rosa, gli uccelli-simbolo della regione insieme ai cavalli e ai pony bianchi.

Kyoto, in Giappone è terza grazie ai suoi 2.000 templi buddisti e altari Shinto, ai palazzi e ai giardini rimasti miracolosamente intatti che la rendono una delle città meglio conservate in Giappone. Imperdibile, spiega Life, il giro in barca sul fiume Hozu o sul "Treno Romantico Sagano".

Segue l’Italia con le Cinque Terre, patrimonio dell’Unesco da oltre dieci anni, con i suoi 18 chilometri di scogli, le falesie e le baie, le colline terrazzate e i vigneti, e cinque paesini – Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore – costruiti sugli speroni rocciosi tra la spiaggia e le colline, dove si possono fare escursioni, nuotare, bere del buon vino e ammirare fantastici tramonti.

Montreal in Canada è quinta: «affascinante di giorno e festaiola di notte, è una città da favola luminosa e piena di energia, dove potete ammirare, tra le altre cose, la sontuosa basilica di Notre Dame».

Poi ancora Bruxelles, in Belgio, grazie ai «viali piastrellati in pietra, le piccole botteghe che vendono cioccolato, le pasticcerie e gli antiquari, e un mercato delle pulci i cui meandri conducono tutti alla splendida piazza Grand Place».

L’isola vulcanica di Saint Lucia ai Caraibi, «con montagne alte quasi 3mila metri, foreste pluviali rese paradisiache da orchidee selvatiche e colorati pappagalli, ed enormi palme che ombreggiano le spiagge» è settima.

Segue la Napa Valley in California: a neppure un’ora da San Francisco, è diventata famose per i vigneti e i ristoranti ma «è bellissima in ogni periodo dell’anno».

Infine, il piccolo paesino di Inn a Little Washington, a un centinaio di chilometri da Washington Dc, dove rilassarsi e gustare i piaceri della buona cucina del buon bere, e il Lago Wanaka in Nuova Zelanda, un oasi di tranquillità immerso tra dolci colline, foreste, e una suggestiva campagna punteggiata di fattorie.

Fonte: www.libero.it

Puoi seguirci tramite RSS Feed oppure Iscriverti alla Newsletter

Commenti

Lascia un Commento

Sei entrato per lasciare un commento.


© 2007 - 2016 Turismo per Caso - powered by La mia Ombra